SanRito 2018 il lancio! Crowdfounding eppela raggiunto!

Diario del capitano, data astrale 0910.02.

Le carte stellari di questa zona del pianeta evidenziano un evento che si ripete a cadenza annuale ormai da quattro anni.
Il fenomeno consiste nella comparsa di un corpo celeste di piccole proporzioni fisiche, comunque notevoli in termini di appariscenza, se messo a confronto a galassie e pianeti più grandi e conosciuti. D’altronde è nella natura umana amare le piccole cose, specialmente se esse riescono ad attrarre in qualche modo.
Scientificamente, tale evento è così denominato e descritto:

SANRITO 2018
Piccolo Festival di Grandi Canzoni
Quarta edizione

Presenta:
Pietro Fiocco

Dirige la “Planet Boves Orkestra”:
il Maestro Maurizio Guzzi, aka “il Cardinale”

La “Planet Boves Orkestra” è composta da:
– Benjamin Newton (basso)
– Lillo Dadone (batteria)
– Giaime Mannias (percussioni, flauto, voci)
– Tom Newton (harmonica, voci)
– Marco Santullo (chitarra)
– Sergio Caputo (violino)
– Gianfranco Tigano (tastiera)
– Maurizio Guzzi (chitarra)

Concorrenti dell’edizione 2018
(in ordine alfabetico):

– ALP KING, “Come Fred”
– CREMISI&MARCHETTI CANZONIFICIO ARTIGIANALE, “Istante”
– FABIO DI FRANCESCO, “Non è stato cacciato Enzo Biagi”
– GUYNEA, “La vampa d’estate”
– IVANA MESSINA, “Non bisogna esagerare”
– LEONARDO GALLATO, “Giuro tutto, ma non di essere sincero”
– MANO MANITA, “La strana storia del lupo e della luna”
– PUSO, “Giovane”
– TONI VERNICE, “Sto benissimo”
– VEA, “Tuttotondo”

GIURIA
Oscar Cesano, Paolo Enrici, Marco Tealdi, Luca Miino, Cristiano Bologna, Heinrich Hartmann, Alessandro MCD, Viter Luna, Filippo Giaccardi, Michele Dimiccoli.

OSPITI STRANIERI VENERDI 9:
– Padre Filip (Filippo Bessone)
Filippo Bessone, in arte Padre Filip, eseguirà due brani:
“Memory” e “Himalaya”, tratti dal suo celebre spettacolo “L’ultima cena”.

Fede Von Marengo
E’ un artista poliedrico cresciuto musicalmente nel territorio cuneese ed evoluto nelle più torbide salette sparse per il globo. Giunto qui dal pianeta Amburgo, propone sonorità rock/blues con venature psichedeliche e malinconiche.
Il suo motto è “Sad songs makes me happy”.

I brani proposti:
“In pain”
“Red cherry”

– Mamadou Touré
Grande ritorno di Mamadou Tourè al Sanrito Festival!
Lo abbiamo ospitato nella seconda edizione e non abbiamo esitato a chiedergli nuovamente di partecipare.

Ci delizierà con “Imadjigui” (Tiken Jah Fakoly) e “Wari Banan” (Alpha Blondy), assieme alla nostra super mega galattica Planet Boves Orkestra.

OSPITI STRANIERI SABATO 10:
sabato 10 febbraio

Gian Piero Pramaggiore cantante, chitarrista e polistrumentista, entra giovanissimo a far parte dell’Organic Music Theatre di Don Cherry sotto la cui leadership effettua concerti in Europa e Stati Uniti suonando con Nanà Vasconcelos, Charlie Haden, Eddie Blackwell, Jim Pepper, Hamid Drake
Incide con Eagle-Eye Cherry, Trilok Gurtu & the Glimpse… con questa formazione, tournée in Europa, India, Australia, USA, Nuova Zelanda,
Nuova Caledonia, Martinica.

“Nobody knows you when you’re down and out”
e
“Malkauns”

Folkestra & Folkoro
Folkestra & Folkoro
Si tratta di un’orchestra giovane e presa bene, solitamente composta da quaranta elementi.
Sabato sera verrà proposta in una versione sintetizzata tramite specialissime tecnologie aliene.
“Folkestra & folkoro in compendio” sarà:
Nicolò Bottasso (tromba),
Pietro Numico (tastiere),
Filippo Ansaldi (sax),
Agnese Valmaggia (trombone),
Giulia Cavallera (voce).

I brani che eseguiranno con la Planet Boves Orkestra sono “La Lea” e “Mau d’amour”.

folkestra.it

DJ SET defaticanti:

– Venerdì: Boogia Boogia VS Marco Tealdi
– Sabato: DJ BUBU VS Hartmann

La giuria valuterà le esibizioni delle due serate per poi decretare:
– Premio miglior testo
– Premio migliore performance
– Premio vincitore assoluto edizione 2018

NON sarà più necessaria alcuna tessera per accedere.
Tuttavia, essendo i costi dell’evento non indifferenti, chiediamo un aiuto economico, UN EURO per ogni artista che si esibisce durante la competizione (senza contare gli otto componenti dell’orchestra).

Contributo singola serata: € 12,00
Abbonamento per le due serate (solo prevendita): € 20,00

Servizio bar interno: i gettoni per le consumazioni valgono due euro l’uno.
Con un gettone puoi prendere vino, pastis o un analcolico.
Con due gettoni una birra artigianale o un cocktail.
Quest’anno proponiamo il COCKTAIL SANRITO!

ATTENZIONE! Non sono previste restituzioni dei gettoni.
Ad ogni serata sarà abbinato un colore: il gettone di venerdì non sarà valido il sabato!

DRESS CODE:
invitiamo tutti gli abitanti di altre galassie e pianeti lontani a presentarsi con il loro abito migliore.
Verrà scelta la maschera più elegante in modalità che non possiamo svelare ma, se sarete i vincitori, sarete prontamente informati.

UN RINGRAZIAMENTO SPAZIALE AI NOSTRI SPONSOR
– Fuoritempo Strumenti Musicali, nostro storico partner tecnico,
– BIG TALU Music Service per la nuova collaborazione,
– Linea Carta srl

Maison FOU per gli abiti
Il Ninfeo Centro Del Bellessere per il trucco

in ordine alfabetico per le birre, perché sono tutte OTTIME:
– BeerShop PerUnaBirra
– Beertola
– Birra Riccardi
– Birrificio della Granda
– BIRROVIA
– Jeanie and Marky Brewery

L’equipaggio chiede gentilmente a tutti i possessori di auto e astronavi di EVITARE il PARCHEGGIO dei pianeti adiacenti al Condorito, ovvero la Trattoria da Nona e il Mobilificio Griseri.
C’è un ampio parcheggio sulla statale lattea che non disturba i nostri vicini!
Grazie!


I mondi possono cambiare, le galassie disintegrarsi, ma il Sanrito rimane sempre il Sanrito.