Dopo dieci anni si chiude l’epoca Condorito

betulla

Si chiude un’ esperienza epocale, 10 anni in viaggio tra le pareti del Condorito, frutto di una visione esploratrice alla ricerca di un modo di vivere, dove il lavoro la passione e la vita si fondessero armoniosamente in un naturale fluire fatto di incontri ed esperienza. Bunna al termine di una serata mi disse “Quando lavoro mi riposo “, ancora oggi medito su queste parole suffragando il pensiero con un’altro adagio “il riposo è una componete indispensabile della creatività.

Vere e proprie stagioni si sono susseguite, gruppi dai cinque continenti a che ospitavo nelle mie stanze, amicizie nate nell’attenzione degli sguardi e dalla forma di accoglienza.

Conservo come un tesoro di cui cerco di essere degno, la stima e l’affetto nati in questi anni con musicisti e amici soci.

A testimonianza alcuni messaggi che mi hanno emozionato la notte della chiusura

Guido Canepa

Ciao Carlos. Purtroppo stasera non potrò esserci al Condorito, ma volevo lo stesso ringraziarti per tutto quello che ci hai dato in questi anni. Senza di te e senza la tua Isola felice non sarà la stessa cosa, ma saremo almeno sicuri di aver fatto parte di una grande famiglia con un gran papà, che è stato in grado di unire tutti quanti in un luogo così piccolo ma accogliente come un nido. Possa esserti la vita piena di gioia, come tu l’hai resa a noi tutti. Ciao Carlos! Viva Condorito!

Enrico Tarò

Ciao carlos, ci siamo parlati poche volte e non ci conosciamo molto, ma grazie per tutte le volte in cui sono venuto al condorito e mi sono sempre sentito a casa, circondato da buona musica e bellezza! Buona fortuna!

Nuz-d UnderGranda

Ciao Carlos ricordo l’inizio del condorito!ricordo le nostre belle serate e conversazioni interessanti e rivoluzionarie…poi per diversi anni non sono più passato da quelle parti per diversi motivi della vita ma quei ricordi rimangono.Grazie e buone cose sulla tua nuova strada!Yo Matteo Nuz_d

Lillo Dadone

Non potrò esserci stasera, ma sono lì con il cuore! Tanti bei ricordi in questi anni. In segno di lutto non mangerò più fagioli a meno che non sia tu a cucinarli!

La serata di chiusura interamente affidata agli amici della Betulla è stata la cornice migliore per suggellare la storia delll’ isola Condorito, infatti prorpio in quell’occasione si è piantoto il seme che ha portato alla nuova visione dell’Isola…ma prima di parlene aspettiamo di vedere il germoglio.

Betulla Records inaugura il party BEATulla per festeggiare la chiusura della stagione artistica dell’Isola Condorito.

Lineup:
Nowhere
ILana orchestra
Simone Sims Longo

Playboyz (djset)
feat Mcd + Heinrich Hartmann

info:
www.betullarecords.net
www.condorito.it

SAVE THE FUTURE