Dicembre 2014- dal 26 al 28–A’LIVELLA—— Film Fest “funambolismi ad alta quota”

10608435_621760047936217_5549384315482110248_o
A’LIVELLA film fest

Tre giorni di Grande Cinema tutto in pellicola super 8 e 35 mm!
Dalle 18:00 di Ven 26 Dicembre 2014
Apericinema-cenando con menù in tema
costumi e atmosfere felliniane, un piccolo festival Rock
e due notti di musica e danze rigorosamente in costume,
vinili, chitarre e tutti grandi attori.

Per partecipare alle proiezioni sono disponibili 35 posti uno al millimetro, è possibile riservare su fb alla pagina A’livella film fest o telefonando al 349-0803624 Carlos.
l’ingresso è riservato ai soci Arci 2014
il contributo sociale per partecipare all’intera programmazione è di 10 mauri per serata dalle 18.00 e di 5 dopo le 24.00.

Il Cinema:

PRESENTAZIONE PROGETTO: “Neve rosso sangue”
Il cortometraggio vuole ricostruire l’eccidio di alcuni partigiani garibaldini avvenuto nel marzo del 1945 presso il Santuario di Valmala(CN) a 1380m s.l.m. da parte degli alpini della Monterosa.
Il progetto ha l’appoggio dell’ANPI di Verzuolo-Valle Varaita (CN), dell’Istittuo Storico della Resistenza di Cuneo, il Patrocinio della Provincia di Cuneo, il contributo della Fondazione CRS di Saluzzo (CN) e il sostegno della Torino Film Commission.
La sceneggiatura di Daniel Daquino ha vinto il “Premio Comandante Paolo Farinetti” organizzato dall’ANPI di Alba(CN).

“The Atr of super 8”

Un documentario di Camillo Valle
presentato a Cannes nel 2013

tutto quello che non avete mai osato chiedere sul mondo della pellicola
la magia del Super-8, tenuta in vita da originali cineasti che, in totale controtendenza, continuano a mantenerne viva la passione. Attraverso un viaggio in giro per l’Europa, il regista ci porta nei loro laboratori, alcuni dei quali molto stravaganti, per mostrare al pubblico quanto in fondo sia facile ed economico provare a riscoprire la pellicola. Ottimo il montaggio, scandito in capitoli dalle domande che il regista pone a se stesso ed agli intervistati e da spezzoni, simpatici ma anche nostalgici e romantici, di video in Super-8.

Dilettanti per un sequestro super8
regia: durata:
trama:

Totò cerca casa 35mm
Roma, seconda metà degli anni quaranta!
1949 diretto da Mario Monicelli e Steno.
Si tratta di uno dei film più riusciti di Totò, sia per la caratteristica comicità surreale che per la parodia dello stile neorealista.

Roma città aperta 35mm
È il primo film della Trilogia della guerra antifascista
1945 diretto da Roberto Rossellini.
È una delle opere più celebri e rappresentative del neorealismo cinematografico italiano. È il film che fece acquisire notorietà internazionale ad Anna Magnani, co-protagonista insieme ad Aldo Fabrizi, qui in una delle sue interpretazioni più famose.

Tototarzan 35mm
comiche avventure
1950 diretto da Mario Mattoli.
Vive nella jungla un essere misterioso, un uomo che gli indigeni chiamano “la scimmia bianca”. È il figlio di un ricchissimo esploratore che l’ha lasciato nella jungla quand’era ancora bambino. Ora il padre è morto e a quest’essere semi-selvaggio spetta di diritto un patrimonio valutato miliardi.

Frankenstein Junior 35mm
…Si legge “Frankenstin”
1974 con Gene Wilder, regia di Mel Brooks.
Da quel fatale giorno in cui fetidi pezzi di melma fuoriuscirono dalle acque ed urlarono alle fredde stelle: “io sono l’uomo” il nostro grande terrore è stato sempre la conoscenza della nostra mortalità, ma stanotte lanceremo il guanto della scienza contro lo spaventoso volto della morte stessa, stanotte noi ascenderemo nell’alto dei cieli, sfideremo il terremoto, comanderemo il tuono, e penetreremo fino nel grembo dell’impervia natura che ci circonda. (Frederick)

Il Rock:

INTIMISSIMO sono un trio strumentale formato da due bassi e una batteria.
Il loro sound rude vi trasporterà tra deserti di note basse e tempeste di sabbia per quattro corde passando per picchi di isteria e liquidi miraggi.
Il loro live è composto da pezzi strumentali di chiara matrice stoner-rock, che ben presto degenerano spaziando tra il punk desertico, l’hard rock, il noise ma anche con momenti che riportano al dub e all’elettronica.
NITRITONO duo strumentale nato dall’incontro tra Luca Lavernicocca (Batteria) e “Sir” Siro Giri (Chitarra). Prendendo ispirazione da gruppi come ZU, Melvins, Fantomas, e tanti altri della scena noise/sludge, si è partiti in 2, cercando di creare un impatto violento e minimale.
ANTRIB [FunkyCore]
Influenzati da gruppi anni 90 come Primus, Red Hot Chili Peppers (fino a BSSM) e da gruppi metal e stoner come Tool, QOTSA e Deftones gli Antrib costruiscono la loro musica con riff che vanno dal power funky al metal classico. Voci parlate a tratti melodiche e screammate fanno da contorno per creare un mix particolare di potenza Funkcore.